Archivio dei tag Odontoiatria

DiRiabilitazione Pediatrica

Osteopatia e Odontoiatria perché?

Osteopatia e la Gnatologia

Una valutazione osteopatica è di primaria importanza per andare a identificare eventuali disfunzioni somatiche che possono essere alla base di una malocclusione e quindi attraverso il lavoro biointegrato favorire una risposta dei tessuti più celere e migliorare il lavoro di natura miofunzionale o dell’apparecchio ortodontico.
Il trattamento osteopatico, specie in età evolutiva, coadiuva la terapia ortodontica classica a quella funzionale, liberando disfunzioni sia in loco quindi suture craniche, muscoli oro buccali e alterazioni cervicali ma anche a distanza su atteggiamenti e/o paramorfismi posturali attraverso manipolazioni di natura neuromiofasciali.

Altro motivo per cui richiedere la valutazione e il trattamento osteopatico in età evolutiva e dopo attenta valutazione gnatologica è che questo tipo di lavoro migliora la salute in generale e il metabolismo dei tessuti, li predispone ad una reattività e plasticità maggiore a quelli che sono gli stimoli esterni, mettendo l’organismo (privato delle sue disfunzioni somatiche) di adattarsi in modo più rapido e rispettoso ai vari cambiamenti.

osteopata odontoiatra

Risultati che ci prefiggiamo

Sicuramente diminuire i tempi di trattamento e abbassare i rischi di recidiva ed escludere compensi posturali che a distanza di anni possono portare con sé algie di varia natura e-o infortuni frequenti.

Quali strumenti utilizziamo:
La valutazione osteopatico utilizza in primis una valutazione manuale e colloquio con l’odontoiatra di riferimento.
Viene integrata la valutazione con l’esame baropodometrico – stabilometrica che consente di eseguire un esame funzionale della postura permettendo così di osservare nel tempo eventuali modificazioni e rendere il trattamento ortodontico e osteopatico uno strumento di prevenzione nel presente e nel futuro monitorando i carichi, il passo, l’ equilibrio e l’armonia del corpo.
Possibile avere anche una valutazione, senza emissioni di alcuna radiazione, utilizzando dei markers su determinati punti di repere anatomici una ricostruzione in 3d della colonna vertebrale.

Leggi tutto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi